Profumo di pane

Il forno è ancora lì, nel cortile di tutti…

sfornava un tempo pane per tutti.

Eccole! Sembra di vederle loro.

di ogni età…

i capelli raccolti ed il grembiule a righe, a fiori, a pois!

Le femmine del cortile!

Amiche, sorelle, vicine di casa, vicine di vita!

Impastavano chili e chili di pane, con forza e nel mentre sorridevano.

Ci usciva anche la pizza, sempre: con la passata verace e verdeggianti foglie di basilico.

Sbuffavano, quando la salsa sbrodolava sulle magliette bianche dei bambini.

Sul lavatoio domani avrebbero avuto da strofinare la tavoletta di sapone SOLE.

Erano brave in tutto le donne del cortile.

Ognuna aveva la sua dote : il ricamo, il cucito, la buona cucina, l’ingegno.

Ognuna aveva la sua dote ed insieme erano una forza.

Focolare di ogni casa, accudimento i figli propri e degli altri.

Tutto insieme si divideva: la pasta, la carne, la vita , i dolori.

Preghiera nel conforto.

Silenzio nei lutti.

Vino nelle feste,

Limonata nelle calore.

Le vedevi avviarsi prima dell’alba in campagna,

in braccio figli e sacchi da riempite di patate, pomodori e noccioline.

Scricchiolavano le ossa, sul finire del mattino, m sbattendo il grembiule, rientravano in casa per iniziare una nuova giornata.

Custodivano i segreti.

Le donne del cortile erano leali, solidali.

Si fidavano tra loro, guardandosi con ammirazione.

Ma se continuo a parlare di loro, sento ancora il profumo del pane.

Il forno è ancora lì, spento ormai.

2 commenti su “Profumo di pane”

  1. Mi hai riportata al pane che faceva mia madre, per il vicinato, per la famiglia,per i parenti. E le pizze fritte per i figli ,gli amichetti loro. Mia mamma odorava di pane buono,fragrante e tutti le volevano bene. Il forno sempre acceso e la legna non mancava. Le donne del cortile gliela procuravano in campagna. Sento ancora il profumo del pane fresco e mia madre che prepara il battuto di pancetta,aglio e prezzemolo e lo mette nel pane appena sfornato, per farcelo gustare. Mia madre giovane al profumo di pane buono ed io bambina. Grazie Giuditta per questi ricordi. Complimenti sempre.

    1. Mi fa piacere quando alle mie storie, ai mie ricordi, si intrecciano i ricordi di chi legge… sorrido emozionata di ciò… abbiamo gli stessi valori ed al giorno d’oggi è una rara e preziosa fortuna.
      Grazie sempre di leggere il nostro blog❣️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *