Come un abbraccio

L’olio borbottando sussurra che è pronto.

Ecco il tuffo delle melanzane…

un tutt’uno : uova, pepe, parmigiano di qua e farina di la…

Il profumo invade la cucina,

la casa,

il cuore…

È domenica: la domenica sa di melenzane ndurate e fritte…

È domenica e son grande…

Son grande e ritorno bambina

mentre non lascio raffreddare una melenzana ndurata e fritta, così fumante da volerla mangiare in fretta.

Che goduria…

che ricordi…

che profumo…

Sembra di vederla la nonna,

di spalle, mentre sbatte le uova nella ciotola in plastica gialla…

Sembrava danzasse la forchetta tra le sue dita, mentre immergeva le melanzane in fette sottili prima nella farina e poi nell’uovo…

e tutto profumava di buono, mentre la crosticina iniziava a dorarsi…

e tutto diventava giallo, nella padella, come un profumato caldo sole a forma rettangolare…

Come un abbraccio da cui non vuoi mai staccarti: è così che sono i ricordi che ti hanno visto felice…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *