10 commenti su “Bando e moduli di iscrizione per la prima edizione nazionale del Premio letterario Ipazia “La scrittura come impegno civile”. Ed. 2023”

  1. Eventi di questo tipo, dedicati alla Poesia, costituiscono il respiro di una comunità. La Poesia è l’arte della parola per eccellenza che si fa veicolo di significato, di valore, di bellezza e perché no, anche di denuncia sociale. Tutte cose di cui abbiamo estremamente bisogno in un mondo appiattito sulla materia, .sulla forma più che sul contenuto, sulla mezogna e sull’inganno più che impegnato nella ricerca della verità e in un mondo sempre più somigliante alla Torre di Babele, la Poesia diventa acqua salvifica dello spirito e della speranza nel recupero di noi stessi e dell’Umanità tutta.
    Perciò complimenti per questa bella iniziativa. Che sia poi intitolata ad Ipazia e che prediliga una scrittura che abbia un’impronta di impegno sociale, tutto questo non può che dar valore aggiunto all’evento stesso. Grazie.

      1. Gentile Sig. A. Soviero,
        La ringrazio per la sua sollecita e cortese risposta e colgo l’occasione per chiederle almeno due informazioni: !)- può partecipare una poesia già premiata in altro concorso? 2)- Per quanto riguarda il romanzo, preferite la spedizione del libro cartaceo o in file?
        Ringrazio anticipatamente di cuore per la risposta e porgo Distinti Saluti.
        Carmen

        1. Buongiorno, per quanto riguarda il primo quesito, la poesia deve essere inedita, come previsto dal bando. Per quanto riguarda il romanzo, ci basta l’invio del file pdf della sua opera tramite pec. Cordialmente

  2. Buonasera,
    Gentile Dott. A. Soviero,
    complimenti per gli obiettivi mirati al bando, sia la poesia che la narrativa sono
    gli strumenti essenziali per chi ama scrivere perchè nel momento che l’autore scrive
    vive momenti particolari in un mondo personale e immaginario di gioia e dolore. Per me la scrittura è un farmaco che non viene prescritto da nessuno è il soggetto stesso che sente il bisogno di scrivere.
    La scrittura per me è stato il farmaco essenziale che mi ha aiutata a venire fuori da una malattia tumorale e ancor oggi continuo a scrivere per non entrare nel tunnel dell’ angoscia e disperazione.
    Gradirei sapere se i testi devono avere quale data di pubblicazione. Cordiali saluti
    Vita Rossetti

    1. Gentilissa Vita, la ringrazio per le sue bellissime parole che sono per noi da sprono. Se intende partecipare alla categoria C o D del bando, quindi con opere edite, i testi possono avere qualunque data di pubblicazione. Se ha bisogno di ulteriori informazioni rimango a disposizione. Cordiali saluti

  3. Maria Grazia Liuzzi

    Buongiorno,
    può partecipare una poesia che ha avuto una menzione d’onore ma che non è mai stata pubblicata, né on line, né su carta? Grazie

  4. Buongiorno, vorrei partecipare con due racconti. Posso inviarli in due allegati di un’unica mail o devo fare due invii, uno per ciascun racconto?
    Inoltre, poiché nel bando si parla di impegno civile, di universo femminile, cura, diversità, ecc, sono accettati racconti in cui prevalgono il dolore o la difficolta del vivere e in cui la resilienza non ha attecchito?
    Grazie mille per le risposte.

    1. Buongiorno. Può inviare gli allegati in un’unica mail. Per quanto riguarda i racconti, purtroppo nella vita non sempre prevale il lieto fine. Quindi se le fa piacere, può sicuramente partecipare al nostro premio letterario. Cordialmente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *