Perdonaci

In treno sull’arcobaleno,

col muso azzeccato al finestrino…

Fremi, ma di gioia ora…

Finalmente eccola! la fermata della stazione : “QUI NON C’È DOLORE”

Rincorri le nuvole ora…

Non avrai più paura, non avrai più dolore…

Intanto il treno sbuffa, è stanco dell’orrore per mano dell’uomo…

Buon ponte dell’arcobaleno Aron

Non guardare giú…

Meriti la luce…

Quaggiù si stanno spegnendo i cuori…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *